lunedì 25 febbraio 2013

L'ORDINE DEI GESUITI E IL PAPA NERO

                                                                                   
                 ADOLFO NICOLAS ATTUALE COMANDANTE SUPREMO DEI GESUITI

Ordine dei gesuiti
Fu fondato da Ignazio di Loyola, nel 1540 per volere del Papa Paolo 3°, e pian piano si è diffuso in tutte le nazioni della terra. L’ordine dei gesuiti non è un ordine religioso ma un ordine militare ed è retto con potere assoluto da un Generale dell’ordine chiamato anche il Papa nero, che risiede a Roma al quartier generale dei gesuiti in piazza del Gesù, non lontano dal Vaticano. Attualmente il Generale è Adolfo Nicolas. Egli è attorniato da 29 Superiori gesuiti come General staff cosmopolita.
                                                                    
Si dice che sia l’uomo più potente della terra. Egli governa tramite i suoi 83 luogotenenti ( a lui fedelissimi) sparsi in 83 province in cui è stato diviso il mondo.

Il papa nero controlla il vaticano e il papa bianco.
Nel corso dei secoli, l’ordine dei gesuiti ha posto sotto il suo controllo gli illuminati ed ha creato una serie di organizzazioni che controlla direttamente o indirettamente. Fra queste quelle più strettamente collegate sono i Cavalieri di Malta e i Cavalieri di Colombo con numerose succursali in tutto il mondo. I Cavalieri di Malta controllano le banche e quindi la moneta. I CAVALIERI DI MALTA SONO IL SERVIZIO SEGRETO DEL VATICANO E DEI GESUITI. HANNO STRETTI COLLEGAMENTI CON P2/GLADIO
Le altre organizzazioni controllate direttamente sono:

Þ i servizi segreti delle nazioni (CIA, FBI, KGB/FSB, M15, M16, SIS, Mossad, BND, DGSE, SISDE, SISMI, ecc). La CIA ed il KGB non sono mai stati nemici ai vertici. Tali due agenzie furono finanziate dalle banche internazionali del Vaticano e dalle corporations guidate dai Cavalieri di Malta e dalla Massoneria Shriner, sotto il controllo del Papa nero.
Þ gli ebrei Sionisti che governano lo stato di Israele con il quale opera in combutta per fomentare guerre e terrorismo, nonché per fare pressione sugli USA e su altre nazioni (compresa Italia).
Þ la massoneria in tutte le sue diramazioni. La Massoneria riunisce tutte le religioni in una. La massoneria islamica include anche Osama bin Laden, reclutato dalla CIA nel 1986 che gli diede 3 mld di dollari per costituire i Mujaheddin che dovevano combattere i russi i Afganistan e costruire poi al Qaeda International Terrorist Network che include Hamas, Hezbollah, eEgyptian Islamic Jihad.
Þ le banche centrali e le grosse banche mondiali controllate direttamente dai Cavalieri di Malta e dai massoni. Molti banchieri inoltre sono ebrei.
Þ la mafia: Cosa Nostra, mafia siciliana, mafia calabrese, camorra, sacra corona, mafia cinese, mafia russa, Yacuza (mafia giapponese), ecc.
Þ l’ONU tramite il quale raggiungere il Nuovo Governo Mondiale. Spesso le organizzazioni di cui sopra operano in combutta. Per esempio la CIA e la mafia USA sono stati gli autori dell’assassinio di JF Kennedy, ordinato dai gesuiti. I motivi dell’assassinio di JF Kennedy sono:
1. voleva far cessare la guerra in Vietnam
2. voleva sciogliere la CIA
3. aveva emesso oltre 4 mld di dollari in “biglietti di stato” senza passare attraverso la FED.
Questi tre motivi hanno determinato la sua eliminazione, nonostante che fosse il primo Presidente cattolico.

Anche Abraham Lincoln si ribellò all’autorità dei gesuiti e fu assassinato. Ecco alcuni dei più noti personaggi assassinati dai gesuiti:
Þ Papa Clemente XIV – soppresse l’ordine dei gesuiti nel 1773
Þ JFK – Osò resistere all’autorità del generale dei gesuiti
Þ Abraham Lincoln – Resistette ai gesuiti dopo la Guerra civile.
Þ Benito Pablo Juarez –Epurò il Mexico dall’influenza dei gesuiti
Þ Malcolm X – Cercò di sradicare l’influenza della massoneria sui negri mesulmani
Þ Louis T. McFadden – Promosse la fine della Federal Riserve Bank (FED).
Þ Che Guevara – Resistette ai gesuiti che volevano soggiogare il Sud America
Þ Generale Lafayette, il quale nel 1799 disse: "E’ mia opinione che se le libertà degli USA dovessero essere distrutte sarà a causa dell’astuzia dei gesuiti poiché essi sono i più astuti, pericolosi nemici della libertà civile e religiosa. Essi sono gli istigatori di gran parte delle guerre di Europa.
Þ George Washington –Liberò gli Stati Uniti dal controllo del gesuitico Re Giorgio III d’Inghilterra. Sostituì la moneta cartacea con le monete d’oro e d’argento che liberarono gli USA dal debito
Þ Henry Ford - "E’ bene che i cittadini non sappiano del nostro sistema bancario e del sistema monetario, poiché se lo sapessero, io credo, che ci sarebbe una rivoluzione prima di domani mattina”.
Þ Presidente John Adams- Maledì in eterno la Società di Loyola
Lo scopo principale dell’ordine dei gesuiti è quello di realizzare il Nuovo Ordine Mondiale, con il dominio assoluto del Papa sul mondo, controllato dai gesuiti. E questo comporta l’eliminazione di tutti gli esseri umani “infedeli” cioè che non accettano la religione cattolica (buddisti, musulmani, protestanti, calvinisti, battisti, ecc). E’ il progetto della controriforma del Concilio di Trento che i gesuiti portano avanti da sempre. Per questo si servono principalmente degli ebrei sionisti(Mossad) per fomentare guerre civili (tra sunniti e sciiti ad esempio). Ma i Sionisti non sanno che alla fine saranno loro il capro espiatorio per tutte le malefatte commesse.
L’attuale politica degli USA governata dalla combriccola dei neo-con è ispirata e controllata dai gesuiti. Infatti gran parte dei personaggi al governo USA sono massoni di grado elevato (33°) o appartengono ai cavalieri di Malta o di Colombo e molti sono anche ebrei Sionisti.
Così ora essi sono la causa principale dell’odio dei popoli verso l’America che porterà alla distruzione degli USA e come conseguenza alla distruzione di Israele.
I gesuiti possiedono e controllano le principali multinazionali nei vari campi:
informatica (Microsoft)
industria aeronautica (Lockheeed, Mc Douglas, ecc)
industria chimica e alimentare (Monsanto, ecc)
industria bellica
industria farmaceutica
mass media, ecc.

Negli ultimi 150 anni i gesuiti hanno tirato i fili dei vari burattini per guadagnare il controllo degli USA. Theodore Roosevelt, Franklin Roosevelt, Harry Truman, Nixon, Carter, Clinton e i Bushes sono stati tutti utili marionette controllate dai gesuiti. Con la ricca Federal Reserve, Stalin è stato mandato al potere. La stessa cosa è accaduta per Hitler, Pol Pot, Mao, e molti altri.
Obiettivi principali dell’Ordine dei Gesuiti
-- Prestare denaro (creato dal nulla) con interessi, tramite le banche centrali e le banche ordinarie
- Servirsi degli Ebrei per fomentare guerre e terrorismo e per farne poi i capri espiatori delle nefandezze commesse
-- Sterminare leader eretici e principali oppositori (religioni ribelli al cattolicesimo)
-- Costruire leader fantocci quali Hitler, Mao, Stalin per estendere l’inquisizione
-- Organizzare stragi di indigeni infedeli
-- Istituire Società per competere con gli individui
-- Fondazione del Governo Centrale degli Stati Uniti
--.Fondazione della Federal Reserve Bank degli Stati Uniti
-- Fondare e controllare le “Società segrete”
-- Centralizzare il potere interno con il controllo dei servizi segreti delle nazioni
-- Costruire conflitti quali Guerra Fredda e Terrorismo
-- Creare eventi artificiali quali 9/11 per manipolare le popolazioni
-- Determinare il modo di pensare della gente attraverso il controllo dell’Istruzione, della Storia e dei Media
-- Mantenere un esercito coscritto attraverso la repressione economica e l’inquisizione
--.Orientare la tecnologia e la conoscenza, boicottare le invenzioni di Tesla e promuovere quelle di Einstein
--.Gestire la salute dei popoli
fonte: menphis 75.com 

22 commenti:

  1. quello che mi ha scritto offendendomi perchè ho inserito questo post! ,,è un vigliacco poichè si firma in forma anonima ,è uno che non ha il coraggio di firmarsi vale meno di uno sputo.
    comunque voglio dire a tutti che se io inserisco questi link firmati da altra gente ; non vuol dire che io li approvi al 100 x100 ,lo faccio perchè è giusto che l'informazione deve essere a disposizione di tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono perfettamente in accordo con quello che scrivi, complimenti

      Elimina
  2. In RETE SI PUO'SCRIVERE TUTTO QUELLO CHE SI VUOL FAR CREDERE.
    IN RETE NON ESISTE IL CONTROLLO.
    RICORDIAMOCELO.

    RispondiElimina
  3. ma mettere tra le reazioni "mi fa cagre" no, eh?
    E non dire che sono uhn vigliacco perché metto il mio nome e cognome non un nik inventato

    RispondiElimina
  4. ma mettere tra le reazioni "mi fa cagare" no, eh?

    RispondiElimina
  5. fai parte anche tu di questa "setta"? altrimenti come faresti ad essere così ben informato cmq le esagerazioni fanno parte della mente umana che dato che MENTE vede il fango dappertutto, se no non si diverte

    RispondiElimina
  6. questa ricerca è talmente approfondita da aver sbagliato le sigle di 4 servizi segreti (MI5 & MI6 e non M15 ed M16...in primis) oltre che: l'ordine dei cavalieri di malta è una branca parallela della croce rossa internazionale...

    RispondiElimina
  7. cosa non si fa per svegliare il prossimo! bisogna addiritura sopportare

    questi minorati mentali che di apertura mentale hanno solo il calcio e il telefonino, ,perchè mai uno deve rompersi i coglioni con dei coglioni,,tanto x fare la rima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DE VINCENTIIS, AUREAsabato, marzo 15, 2014

      CHE I CAVALIERI DI MALTA SONO UNA BRANCA PARALLELA DELLA CROCE ROSSA NON CI CREDE NESSUNO, PERCHè NON PUO ESSERE VERO.

      Elimina
  8. Il “fattore-sorpresa” Spirito Santo

    Il bello dei gesuiti è che, quando vogliono, parlano molto chiaro. A costo di passare carta vetro sulle ferite. Mi è capitato di pensarlo rileggendo l’intervento pronunciato pochi giorni fa dal Padre generale dei gesuiti, Adolfo Nicolás, al Sinodo dei vescovi per la nuova evangelizzazione, che si è chiuso ieri in Vaticano.

    «Non possiamo parlare di Nuova evangelizzazione, finché non siamo certi di avere imparato qualcosa dalla Prima evangelizzazione, dalle cose che abbiamo fatto bene, dagli errori che abbiamo commesso così come dalle mancanze nell’annuncio del Signore».

    padre Nicolas ha detto: «Dio è presente e vivo in ogni comunità umana, anche se noi non vediamo immediatamente come si manifesta e quanto è profonda la sua presenza.

    Purtroppo noi, missionari, non abbiamo fatto questo con sufficiente dedizione e così non abbiamo contribuito, con queste scoperte, alla vita della Chiesa».

    Ed ha aggiunto: «Abbiamo cercato di essere positivi nei confronti delle altre culture e tradizioni.

    Ma mi spiace che abbiamo visto i segni della fede e della santità in un’ottica occidentale ed europea (…). Non siamo entrati con sufficiente profondità nelle culture nelle quali lo Spirito è stato proclamato, per scoprire quella parte del Regno di Dio che è già lì, radicata e attiva nei cuori e nelle relazioni delle persone».

    «Non siamo stati disposti a trovare il “fattore sorpresa” nel lavoro dello Spirito Santo, che fa crescere il seme anche se il contadino dorme o il missionario è assente».

    Lo Spirito Santo come “fattore-sorpresa”, come dono imprevedibile, che apre a visuali inattese: un’intuizione formidabile.

    Spesso – lo dico in riferimento alla mia piccola esperienza – mi è capitato di sentire missionari con in bocca frasi del genere: «Sono andato in missione per annunciare Dio e mi sono accorto che mi precedeva già nella terra e nel popolo affidatimi».

    Occorre pazienza, umiltà e coraggio. «Cercare Dio in tutte le cose, in ogni occasione e in ogni situazione» non può infatti risolversi nell’approvare mode passeggere o aderire ingenuamente agli ultimi ritrovati della modernità, in una logica che teorizza, di fatto, “le sorti magnifiche e progressive”.

    > mizzega... se questo e' quello che appoggia il modermismo e la secolarizzazione...

    e concludo:

    conosci il JUDO?

    per combattere e distruggere un nemico potente, si sfrutta la forza dell'avversario e l'astuzia.

    E se la compagnia di Gesù sia stata fondata ed INSINUATA pian piano nei secoli, per opera dello Spirito santo - (specialmente negli ultimi 2 )- dentro tutte le forze del male per distruggerle al momento piu' opportuno?

    pensaci...

    la Regina della Pace dice: i ministri della Chiesa li sceglie mio Figlio.

    pregate per loro

    il resto per me e' vedere solo l'apparenza e sfruttamento per creare confusione e vendere giornali e podcast.

    dato che nessuno legge l'apocalisse, consiglio di leggerla,

    capitolo 9,7

    cose note ormai di questi tempi......

    leggere ... leggere ... leggere i TESTI SACRI, non le fandonie di INTERNET

    pensi che la Compagnia di Gesù davvero sia dall'altra parte?

    personalmente non ci metterei MAI la mano sul fuoco.

    una delle metodologie per sconfiggere un nemico e' quella di denigrarlo.

    il nemico di satana chi e'?

    bravo.. forse hai risposto giusto. Chi e' venuto ed ha iniziato a scacciare demoni?

    GESU' Cristo .. leggi i vangeli e quasi meta' sono opere per scacciare i demoni o il male

    RispondiElimina
  9. Frank karonte ormai sono tutti zombye telerincoglioniti..io mi faccio a pezzi ogni giorno per cercare di far aprire gli occhi a questi italioti che hanno solo il calcio come motivazione di vita ...che pena ....

    RispondiElimina
  10. bellissimo articolo,molte cose le sapevo già,ma questo articolo è completo,e la dice lunga nel dire,e la verità sta venendo a galla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DE VINCENTIIS, AUREAsabato, marzo 15, 2014

      L'ALTRO IERI SERA HO VISTO UN PROGRAMMA IN TV CON UNO GRANDE DELLA MASSONERIA ITALIANA CHE HA CONFERMATO CHE QUESTO PARA GESUITA è IL PAPA NERO DELLE PROFEZIE E SICCOME IN ARGENTINA LA MASSONERIA è MOLTO INFLUENTE, SICURAMENTE IL PAPA FRANCESCO HA CHE FARE CON LORO. ( NON SONO IO A DIRE, HO SENTITO IN TV)

      Elimina
  11. Tutto vero dio non esiste chiaro benito

    RispondiElimina
  12. Tutto vero sui gesuiti il bello e che dio e gesu non sono mai. Esistiti in questo mondo ciao da benito london

    RispondiElimina

  13. Riguardo i Gesuiti, avendo essi una organizzazione gerarchica piramidale, è evidente che chi è nei livelli gerarchici inferiori non sa nulla di quel che realmente credono e fanno i livelli superiori (come nella Massoneria), e pare anche evidente che lo scopo principale dell’ordine gesuita è sempre stato quello di infiltrarsi nelle nazioni e soprattutto nelle religioni “non-cristiane” (“non-cattoliche” per esser precisi) per indebolirle dall’interno e favorire la diffusione del cristianesimo-cattolicesimo e infine “sostituirle” con esso, rivestendolo esternamente di forme culturali “non-cattoliche” per meglio realizzare tale scopo che non esito a giudicare infausto e perfino demoniaco: la distruzione di ogni altra religione e ogni forma del sacro e del Divino che non sia quella biblica cristiana-cattolica.

    Fra i più noti gesuiti vi è un loro santo che mi ha sempre fatto orrore ossia quel pestifero dèmone di San Francesco Saverio (Xavier), gesuita portoghese discepolo diretto dello spagnolo Sant’Ignazio di Loyola (fondatore dell’ordine gesuita) e missionario nelle colonie portoghesi in Africa e Asia (secolo XVI), oggi patrono dei missionari cattolici in Asia. Fu proprio San Francesco Saverio a chiedere ufficialmente al re del Portogallo di instaurare l’Inquisizione Cattolica in India per perseguitare e condannare (alla morte sul rogo, ritenuta “purificatoria”) quegli indù e buddhisti che, battezzati cattolici, continuavano a praticare la loro fede d’origine (come tali erano considerati “cristiani eretici”) oppure che abbandonavano il cattolicesimo (come tali bollati come “apostati” dagli inquisitori) per tornare alla loro religione originaria (nell’Induismo e nel Buddhismo non esiste l’assurdo esclusivismo ebraico, cristiano e islamico per cui una religione o fede o Dio o salvatore particolare avrebbero il preteso “monopolio” della verità e dei mezzi salvifici e d’illuminazione…), e anche per perseguitare e annientare quegli ebrei battezzati cattolici poi tornati all’ebraismo e rifugiatisi in India (provenienti per lo più dalla Spagna e dal Portogallo, nazioni fanatiche ultracattoliche e all’epoca visceralmente e violentemente antigiudee), ed ancora per perseguitare anche i cristiani non-cattolici (come tali bollati come “cristiani eretici”) dell’India.

    Anonimo della Verità Liberatrice dello Spirito Assoluto Universale.

    RispondiElimina
  14. Ma fu solo nel 1560, anni dopo la morte di San Francesco Xavier, che l’Inquisizione Cattolica portoghese fu instaurata in India (dove durò per ben 250 anni e attuò per lunghi periodi barbare violenze tramite torture e condanne a morte sul rogo, sempre con la piena approvazione e autorizzazione dei Papi di Roma), per cui il “santo” gesuita non poté vedere da vivo realizzato il suo “pio” sogno, quel santone diavoline cattolico campione della pretesa “religione dell’amore”, che, come dimostrano le sue stesse “lettere missionarie” e i resoconti storici, andava girando nelle colonie portoghesi in India (Goa, Malabar) spandendo il suo veleno “spirituale”, ingiuriando e sbeffeggiando Induismo e Buddhismo come “paganesimo”, “religioni demoniache”, bestemmiando il loro Divino paragonandolo a Satana e a “dèmoni immondi” (nel tipico “stile” biblico sia vetero che neo testamentario), inneggiando alla distruzione dei templi indù e buddhisti. (e ricordiamo che pure nei testi biblici veterotestamentari si esorta a distruggere i templi delle divinità diverse da Iahvéh-Adonai, il Dio di Abramo falsamente proclamato come “unico Dio” e falsamente proclamando i suoi Profeti quali Abramo, Mosè, ecc., come gli “unici veri”, mentre il nuovo testamento proclama non meno falsamente Gesù Cristo, considerato “figlio incarnato” di Iahvéh-Adonai, come preteso “unico salvatore” del mondo). E che altro poteva fare un dèmone santone se non bestemmiare e distruggere il Vero Sacro? E il Papato lo ha canonizzato pure “santo”, e tutt’oggi è veneratissimo nel cattolicesimo come patrono dei missionari in Asia…

    E perché mai gli Avatara (“Divine Discese Incarnate”) Rama e Krishna, che gli indù riconoscono come due delle molteplici Incarnazioni Divine in India (del Divino dei Veda, del Ramayana, del Mahabharata e della Bhagavad Gita, e NON quello della Bibbia) oppure il Dio Shiva, Vishnu, o le forme Femminili del Divino (Parvati, Sarasvati, Kali, Durga, Lakshmi e molte altre), nel cui Nome (anzi nei cui molti Nomi e forme e piene manifestazioni) e nella cui Via (anzi nelle cui molteplici Vie, poiché NON c’è mai stata e mai ci sarà una sola ed unica via al trascendente per tutti gli uomini, perché, come dicono gli indù, se il Reale Vero è Uno, necessariamente molteplici e differenti sono le sue manifestazioni, tutte perfettamente e perpetuamente valide) molti sono divenuti e divengono ancora oggi pienamente Illuminati e Santi Yogi, dovrebbero essere “dèmoni” come diceva (anzi vomitava con velenoso e iroso livore) quell’ottuso e invasato di San Francesco Saverio e una lunga schiera di predicatori-missionari cattolici, protestanti e musulmani dell’India, oppure “Dèi falsi” o ”Dèi superati” (sic!!) solo perché così piace ai teologoni dottorini seguaci delle fedi abramiche (Ebraismo, Cristianesimo e Islam, che poi da sempre sono in insanabile netta discordia reciproca su quale sia la “perfetta” fra le loro tre rivelazioni), che non sanno nulla (ignoranti) dei mondi “non-abramici” oppure sanno ma non dicono e distorcono il Vero (perfidi)?

    Anonimo della Verità Liberatrice dello Spirito Assoluto Universale.

    RispondiElimina
  15. Veramente è da moltissimo tempo prima dei profeti biblici, di Gesù Cristo e di Maometto che si scacciano i dèmoni, anche se in nome di un Divino che nulla a che fare con quel Dio d’Abramo nel quale credono solo ebrei, cristiani e musulmani proclamandolo come preteso “unico vero Dio”, e i quali tutti spregiativamente bollano come "non-biblica", "non-cristiana" e “non-coranica”, e quindi “falsa”, ogni forma del Divino che non risponde ai loro libri sacri autoreferenziali e angusti dogmi e dottrine. E si è continuato per secoli a scacciare i dèmoni con successo nel nome di un Divino totalmente diverso dal quello biblico e coranico, e si continua a farlo ancora oggi, e ciò è noto a chiunque abbia un minimo di nozioni di Testi Sacri cosiddetti "non-biblici", "non-cristiani" e “non-coranici”, e che abbia conosciuto da vicino i mondi spirituali "non-biblici", "non-cristiani" e “non-musulmani”.

    Che senso ha affermare, come fanno molti settari appartenenti alle fedi abramiche, che i mondi sacri non-cristiani non conoscerebbero (e non avrebbero mai conosciuto) il cosiddetto ”vero Dio” (quello biblico preteso “unico vero”) e poi dire che sono sotto l’influenza del vero dèmone (quello biblico), perché è pacifico che se sono “false” le loro manifestazioni del Divino (che sono non-bibliche) sono “falsi” anche i loro dèmoni (i dèmoni non-biblici). Per cui scacciano falsi demoni in nome di un falso Dio? E allora di che devono preoccuparsi se hanno a che fare con falsi dèmoni ossia che non esistono? Non hanno bisogno di scacciarli perché appunto non esistono. E se invece esistono, allora è loro sufficiente scacciarli nei nomi delle loro manifestazioni del Divino, e non hanno alcun bisogno del Dio biblico e dei suoi Profeti Abramo, Mosè, ecc., e del messia Gesù Cristo e nemmeno del Dio coranico (che è poi o stesso Dio di Abramo) e del suo profeta Maometto. E in effetti non ne hanno alcun bisogno, come ho potuto constatare per esperienza diretta e non per “opinione di fede”.

    Ho perfino visto (visto e non “creduto per fede”) Lama buddhisti tibetani liberare e guarire definitivamente coi loro riti e preghiere non solo indemoniati buddhisti, ma anche cristiani sui quali gli stessi esorcisti cristiani (cattolici e protestanti) e nemmeno gli psichiatri nulla avevano potuto, senza che venisse chiesto a questi cristiani di “convertirsi” a Buddha e anzi venendo esortati a rimanere nella loro fede cristiana. Andate invece a dire ai predicatori e missionari cristiani e musulmani di smettere di “convertire” ossia rubare anime agli altri mondi sacri (e poi rubarsele fra di loro, visto che cattolici e protestanti sono in reciproco conflitto su quale sia il “vero cristianesimo” e si “convertono” a vicenda, e visto che cristiani e musulmani pretendono di avere entrambi la rivelazione divina “definitiva” e su questo confliggono da secoli), e di esortare invece ognuno a rimanere nella propria fede d’origine, e vi diranno che ciò è “eresia”, perché si illudono, nel loro ottuso dogma, che solo il loro Dio, e per tramite loro, ha il “monopolio” della verità e dei mezzi spirituali salvifici. Che tenebrosa ignorante stoltezza!

    Anonimo della Verità Liberatrice dello Spirito Assoluto Universale.

    RispondiElimina

  16. Ammesso che Gesù Cristo sia Dio "incarnato", si tratta del Dio biblico Iahvéh o Iehovah o Adonai, nel Corano islamico detto Allah (che però non si incarna, per cui Gesù è considerato solo un profeta), ossia del Dio di Abramo e quindi non è il Dio universale di tutti, ma solo quello del mondo abramico (giudaico, cristiano e islamico).

    Alcuni esortano a leggere i Testi Sacri, giustissimo, ma si leggano allora soprattutto quelli spregiativamente detti "non-biblici", "non-cristiani", “non-coranici”, e considerati ”falsi” o “incompleti”. Ci si renderà conto che non solo il Divino, da sempre, si rivela e manifesta pienamente e si “incarna” come vuole e quando vuole in modi molteplici e perfino incomprensibili ai settari autoreferenziali di questa o quella religione. Si frequentino i mondi spirituali non abramici e si constaterà tale verità.

    Quei mondi non hanno alcun bisogno né di Iahvéh né di Cristo né di Allah per conoscere pienamente la Verità, lo Spirito, e per realizzare la piena illuminazione, e ci si accorgerà pure, per fare solo alcuni esempi a me noti per esperienza diretta e non per dogma e fede aprioristica, che gli esorcismi contenuti nei Veda (le principali scritture indù) e nelle Scritture del Buddhismo tibetano e ancora oggi praticati, sono efficacissimi, anche se i cosiddetti "non-cristiani" e "non-musulmani" non vanno a proclamare la ridicola menzogna di possedere l' "unico Dio", l' "unico salvatore", l' "unica rivelazione", l’ “unico antidoto al male”. Con buona o cattiva pace di ebrei, cristiani e musulmani. Fatevene una ragione: non riuscirete a biblicizzare, evangelizzare e islamizzare il mondo intero, e sarà più probabile che vi distruggiate a vicenda, visto che non riuscite nemmeno a mettervi d’accordo e anzi siete in netta rottura reciproca sulle pretese “verità” riguardanti il vostro Dio comune (il Dio di Abramo) preteso “unico”.

    Anonimo della Verità Liberatrice dello Spirito Assoluto Universale.

    RispondiElimina
  17. Riguardo l'idea dell'incarnazione umana della Divinità, essa non è affatto una specificità cristiana. Ma, com'è noto, è già presente nell'Induismo (e nel mondo sacro antico-egizio, e perfino nell'antico Occidente, nei misteri apollinei e perfino in quelli odinici, benché questo sia un aspetto assai poco conosciuto e relegato nel "mito" dai moderni), che oltretutto NON la limita affatto ad un solo dio-uomo o uomo-dio salvatore, ma anzi ne afferma la ciclicità (Rama e Krishna sono i più "famosi" di una serie di Avatara o "Discese-Incarnate"). Per cui la dottrina incarnaizonista cristiana non è affatto una "novità" né un "unicum" nella storia. La dottrina indù, pur affermando che Krishna, fra i molti Avatara, è la piena incarnazione del Principio metafisico chiamato "Vishnu" (= l'Assoluto come mantenitore-preservatore-salvatore-redentore del cosmo e dell'umanità), non per questo dice che è l'unica e nemmeno che ha invalidato le precedenti e le successive e nemmeno che è obbligatorio seguire Krishna per avere una piena vita spirituale: le Vie alla Conoscenza e alla Luce sono molteplici, pur reciprocamente distinte (che non significa affatto in opposizione). Questa è una visione veramente "Universale".

    Ammesso che Gesù Cristo sia Dio "incarnato", si tratta del Dio biblico Iahvéh o Iehovah o Adonai, nel Corano islamico detto Allah (che però non si incarna, per cui Gesù è considerato solo un profeta), ossia del Dio di Abramo e quindi non è il Dio universale di tutti, ma solo quello del mondo abramico (giudaico, cristiano e islamico).

    Alcuni esortano a leggere i Testi Sacri, giustissimo, ma si leggano allora soprattutto quelli da molti spregiativamente detti "non-biblici", "non-cristiani", “non-coranici”, e considerati ”falsi” o “incompleti”. Ci si renderà conto che non solo il Divino, da sempre, si rivela e manifesta pienamente e si “incarna” come vuole e quando vuole in modi molteplici e perfino incomprensibili ai settari autoreferenziali di questa o quella religione. Si frequentino i mondi spirituali non abramici e si constaterà tale verità. Quei mondi non hanno alcun bisogno né di Iahvéh né di Cristo né di Allah per conoscere pienamente la Verità, lo Spirito, e per realizzare la piena illuminazione, e inoltre, per fare solo alcuni esempi a me noti per esperienza diretta e non per dogma e fede aprioristica, che gli esorcismi contenuti nei Veda (le principali scritture indù) e nelle Scritture del Buddhismo tibetano e ancora oggi praticati, sono efficacissimi, anche se i cosiddetti "non-cristiani" e "non-musulmani" non vanno a proclamare la ridicola menzogna di possedere l' "unico Dio", l' "unico salvatore", l' "unica rivelazione", l’ “unico antidoto al male”. Con buona o cattiva pace di ebrei, cristiani e musulmani. Fatevene una ragione: non riuscirete a biblicizzare, evangelizzare e islamizzare il mondo intero, e sarà più probabile che vi distruggiate a vicenda, visto che non riuscite nemmeno a mettervi d’accordo e anzi siete in netta rottura reciproca sulle pretese “verità” riguardanti il vostro Dio comune (il Dio di Abramo) preteso “unico”.

    Anonimo della Verità Liberatrice dello Spirito Assoluto Universale.


    RispondiElimina
  18. Il vero cercatore dello Spirito non si lascia irretire nelle forme spirituali (come fanno invece i "credenti", specie se settari e auto-referenziali, che non cercano ma vogliono solo credere nella forma a loro più familiare), ma cerca l'Essenza, quale che siano le innumerevoli forme che essa assume nel corso delle ere e nelle varie civiltà, religioni, dottrine, filosofie, messia, profeti, illuminati, guru, chiese, congregazioni, fratellanze, sorellanze, e tutto e di più: case o prigioni dello Spirito?

    E se l'Essenza è Una, non di meno le vie per coglierla sono necessariamente differenti, per cui non si vede il motivo di confonderle o disistimarle o eliminarle tutte tranne la propria, come ad esempio dire che Iahvé-Elohim (il Dio di Abramo) e Gesù Cristo (figlio e messia di Iahvé-Elohim) governano e guidano misteriosamente non solo ebrei e cristiani (e i musulmani, che chiamano Iahvé-Elohim col nome di Allah, "Il Dio", sottinteso "Unico") ma anche le vie "non-cristiane", pur nei loro cosiddetti "errori", "visioni parziali" e "verità incomplete" (perché solo Iahvé-Elohim sarebbe il "vero Dio" e solo Gesù Cristo sarebbe la "piena verità divina incarnata", dicono i cristiani, errando, da due millenni), quando potrebbero essere allora i più antichi Shiva, Vishnu, Rama, Krishna o Buddha, e molti altri prima di loro, a guidare misteriosamente i cristiani, pur nei loro molti "errori", "visioni parziali" e "verità incomplete".

    Noi crediamo invece che ogni via sia valida: diverse vie per giungere all'Uno.

    Anonimo della Verità Liberatrice dello Spirito Assoluto Universale.

    RispondiElimina