sabato 5 aprile 2014

BELLISSIMO VIDEO MUSICALE

https://www.youtube.com/watch?v=kS1Se1Ewx3g&list=AL94UKMTqg-9BBPuTVV5y2X5bZLRi_S-sA

BELLISSIMO VIDEO MUSICALE.Karonte

CONFUSIONE E & CACOFONIA


Hercolubus? Mettere tutto insieme ...
Ok GLP, ho appena fatto un collegamento ... potrei sbagliarmi (va bene, io sono molto probabilmente sbagliato), ma ho voluto condividere / discutere ... Ricordate il filo Hercolubus? https://www.youtube.com/watch?v=VJJ0N-Qq3CI&noredirect=1  Per . coloro che non sanno, che ha un video su di esso cercherò di embed ... ma è a pagina 1, 9 ° posto Ok ...Ora ya conoscere questa discussione:   On 04/04/14. Paura scenderà sulla terra. Molti paesi uno dopo l'altro saranno colpiti da più terremoti. città saranno spazzati via da Tsunami.Confusion, confusione, confusione .... "(però  bisogna dire che dal 4 aprile i terremoti non sono mancati.Karonte)) Riassume, vecchio uomo dice terremoti mega, confusione di massa ...Bene, ora torna a Hercolubus- Il vecchio nel video (Carlos Ferrada) dice di aver triangolato 3 punti dove ci sarà grande attività sismica: 1) Cile2) Mediterranea 3) Sumatra Beh, il Cile è popping off ... Coincidenza?Forse ... Ma l'uomo nel video Hercolubus e l'uomo dal thread 'incontro' ha sottolineato la parola CONFUSIONE ... Passando .... Nel video Hercolubus, il vecchio è convinto che un 'pianeta cometa' sarà essere visibile da terra, e si devastare il nostro pianeta. . Questa cometa pianeta ha un'orbita ellittica 13.000 Bene, ora ecco quello che mi fa venire i brividi ... Marte si avvicina .... dalla seconda ...AVVICINAMENTO MARS: Nei prossimi 60 secondi sarete 300 km più vicino alla pianeta Marte. All'inizio di aprile, la Terra e Marte stanno convergendo a 5 km / s oppure 300 km / min per un approccio di stretta tra due settimane. Guardare qui   http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://spaceweather.com/&prev=/search%3Fq%3Dhttp://www.spaceweather.com/%26newwindow%3D1 Ok ancora con me? Il vecchio nel video Hercolubus dice che "la gente pensa che sia Marte, ma è davvero Hercólubus." Ricorda uno di questi fili?E poi, naturalmente, c'è questo:19:08

korea del nord

http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://rt.com/news/japan-down-korea-missiles-561/comments/page-1/&prev=/search%3Fq%3Dhttp://rt.com/news/japan-down-korea-missiles-561/%26newwindow%3D1

I CUGINI DI CAMPAGNA

http://youtu.be/-1lG1QCKUHA

KARONTE CHE CERCA DI IMITARE I CUGINI DI CAMPAGNA



                                                                                   

TUTTO SULLE SCIE CHIMICHE

http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=4839

LUNA DI SANGUE- PORTATRICE DI DISGRAZIE

http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.examiner.com/article/blood-moon-incredible-astronomical-event-expected-to-amaze-viewers&prev=/search%3Fq%3Dhttp://www.examiner.com/article/blood-moon-incredible-astronomical-event-expected-to-amaze-viewers%253Fcid%253Dsm-facebook-040314-9.00pm-BloodMoon%26biw%3D1024%26bih%3D605


'Blood moon': Incredible astronomical event expected to amaze viewers

PUTIN

Fino a qualche tempo fa era l america che sanzionava Putin
Altra straordinaria mossa da scacco matto di Putin, dopo quella di usare la valuta cinese e...
www.ecplanet.com

VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=rURmphFMxgY#t=53

COSA C'è DIETRO A TUTTE QUESTE "VISITE"?

Eliana Romano ha condiviso la foto di Gianfranco Bello.
2 h ·
COSA C'è DIETRO A TUTTE QUESTE "VISITE"?
A tutti i miei amici esperti di massoneria notate questo,
in 10 giorni Obama viene a Roma per trovare IL Papa, Renzi e Napolitano, pochi giorni la regina viene dal Papa e Napolitano, ieri Renzi si vede privatamente con Napolitano e oggi privatamente con il Papa.

Beppe Grillo


Beppe Grillo “Vincerò elezioni”, “Renzi finito”, a casa “democrazia”: intervista

Pubblicato il 5 aprile 2014 11:54 | Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2014 11:54



Beppe Grillo. Intervistato dal Fatto


ROMA – Beppe Grillo è sicuro che vincerà le elezioni europee, non crede nei sondaggi che sono “pilotati”, non intede confrontarsi in tv con Matteo Renzi, che considera un imitatore al servizio di Licio Gelli, odia Carlo De Benedetti al punto di dire la scemenza che le sue aziende editoriali perdono centinaia di milioni, sogna di parlare con Papa Francesco perché lui Beppe Grillo è un buon cristiano: come Mimì non va sempre a Messa, ma ogni tanto, e crede.

Luca De Carolis e Emiliano Liuzzi del Fatto hanno passato due ore con Beppe Grillo e ne hanno ratto due pagine di intervista.

I punti principali, più o meno nell’ordine dell’intervista:


1. ” L’ascesa di Matteo Renzi è un’invenzione giornalistica”.

2. Matteo Renzi si qualifica o meglio si squalifica quando dice della sua riforma che farà risparmiare


“un miliardo dal Senato visto che costa 150 milioni l’anno. Sarebbe più sensato renderlo un organo di controllo e tagliare i parlamentari”.

3. “Noi [M5s] vinceremo le elezioni europee. Saremo il primo partito. E quelli del Pd lo sanno bene. I sondaggi sono pilotati. Da sempre. E gli 80 euro sono voto di scambio”.

4.I dossier in arrivo dei quali parla Casaleggio sono fatti dai


“giornali di De Benedetti. Ma lui deve stare tranquillo, perché io vado a Sankt Moritz in pullman. De Benedetti è il mandante. Ha i lobbisti in Parlamento, come Berlusconi, con cui si sono divisi le cose. Detiene mezzi di comunicazione che perdono centinaia di milioni l’anno [Chissà dove l'ha letto]. Ha interessi nel carbone”.

5. Prima Beppe Grillo non mandava i suoi in tv ora ce li fa andare perché sono “maturati”.


“La televisione è una grande trappola, ha dei manovratori dietro che ti fregano se non sai come comportarti. Lo fanno in maniera scientifica . Se tutti fossimo andati in tv all’inizio saremmo stati massacrati. Questo è il sistema che voleva l’informazione. È stata una di quelle scelte giuste”.

6. Beppe Grillo nega le espulsioni dei dissidenti:


“Io non espello, non licenzio nessuno e non l’ho mai fatto. Non ne sarei proprio capace. Hanno deciso la base, il web, i parlamentari”.

7. Anche Beppe Grillo ha votato per i candidati del M5S alle elezioni europee, giovedì,


“dal palco a Napoli, in diretta. Sono andato sullo schermo, ho visto i 18 candidati della mia circoscrizione e ho dato tre preferenze”.

8. Il secondo turno è stato sospeso per alcune ore solo perché


“un programmatore ha sbagliato e ci siamo dovuti fermare. Ma ripeto, il sistema funziona: la gente sceglie, senza trucchi. Ogni votazione viene certificata da un ente terzo. Noi non entriamo nel sistema delle preferenze.

Così come Beppe Grillo non ha mai avuto la tentazione di scegliere in prima persona qualche parlamentare:


“Non è nelle mie corde. Io guardo il Movimento che cresce. Siamo passati da 199 liste certificate l’anno scorso a quasi 700. Se ne metti venti per lista sono 20mila attivisti. Ma dove lo trovi un partito con questi numeri?

9. Beppe Grillo oggi non fa comizi, ma spettacoli teatrali. Alla domanda se siano comizi a pagamento risponde:


“Certo. Ho sbagliato il titolo. Dovevano chiamarsi comizi a pagamento”,

ma nega di essersi arricchito con la politica:


“Negli ultimi due anni non ho guadagnato. Zero in busta paga. Me lo chiedono perché non sono rimasto in pantofole a casa mia, a Genova o a Marina di Bibbona. Me lo chiedono sempre”.

10. “Il populismo non è un partito, è l’espressione più alta del politico. Dire di no è una cosa positiva. In un programma hanno fatto i conti di quanto ci sono costati i no: ma nessuno ha fatto i conti di quanto ci è costato dire di sì a tante opere incompiute”.

11. Beppe Grillo si sente “un grande europeista” ma vuole


“il ritorno alla Comunità europea, in cui si condivide tutto, anche il debito. Non questa Unione, dove siamo ingabbiati, costretti a restituire quello che le banche hanno investito nel nostro Paese come titoli di Stato. Come 5 Stelle andremo a Bruxelles a contrastare quei trattati firmati da mascalzoni, da incompetenti. Non è possibile firmare una cosa come il fiscal compact che ti impegna per 20 anni. Fanno previsioni assurde, vogliono tagli assurdi: possiamo mai tagliare 50 miliardi all’anno per un ventennio? I fondi imperiali degli Stati Uniti si stanno comprando tutto, e lo sta facendo anche mezza Cina. Noi ci siamo dentro a tutto questo: e non abbiamo sovranità economica”.

Per questo bisogna


“eliminare il trattato del fiscal compact e il Mes, quello che sarebbe il fondo salva stati e invece è un salva euro. Secondo, verificare i finanziamenti europei all’agricoltura: i soldi devono arrivare ai prodotti tipici. Non è possibile che in Sicilia importino le arance dalla Tunisia. Io le ho trovate buttate per strada. Il rimedio è la fiscalizzazione: se vuoi la frutta tunisina paghi il 25 per cento in più”.

12. I nemici di Beppe Grillo Matteo Renzi, il Pd, Napolitano, sono


“alla fine della loro stagione. C’è una strada che è stata tracciata dal Movimento e dalla quale non si torna indietro. A me non interessa quanto durerà l’ebetino di Firenze, mi interessa sapere che non esistono più. Lui è un bambino messo lì dalle banche. Ma sono le ultime resistenze. Napolitano è un vecchio molto furbo e non saggio, come dovrebbero invece essere i vecchi. Finito anche lui. Quando lo abbiamo incontrato è rimasto sempre in silenzio. E alla fine ci ha offerto qualcosa da bere. Hai l’impressione di uscire da chissà dove, ti accorgi che hai parlato solo tu. Il suo percorso è stato quello di violare la Costituzione e crearsi un presidenzialismo che non era previsto dai padri costituenti”.

13. I giudici della Corte costituzionale sono nati


“tutti negli anni Trenta: vengono nominati 5 dai partiti e 5 dal Quirinale, cinque infine dal Csm. Non è un organo super partes, è un organo politico. E dentro c’è anche Giuliano Amato, l’ex tesoriere di Craxi, messo lì per fare il quindicesimo”.

14. “Se qualcosa in questo Paese è cambiato lo si deve al Movimento cinque stelle. Poi non ce lo riconoscono. Dicono che siamo contro l’abolizione delle Province: bene, ma perché i grillini non sono mai stati candidati in una Provincia? Qualcuno è riuscito a chiederselo? No. Io so che l’ebetino ha preso il nostro programma e un camper e ci è venuto dietro. È una vecchia regola del marketing, che Berlusconi conosce bene: copia il programma al tuo avversario e raccontalo prima di lui. Questo è stato fatto. Solo che nessun giornale lo scrive. Renzi lo sappiamo da dove viene, è un figlioccio di Gelli, amico di Verdini. Pretende di far riscrivere la Costituzione da Boschi e Verdini. [...]

“Ma Renzi non è il mio avversario. Non lo considero tale. L’hanno messo lì. In televisione pensate che possa aver timore di lui? Lo conosco il mezzo. E porto argomenti. Il senso di confrontarsi col niente non lo trovo. Ma sicuramente andrò in televisione in questa campagna elettorale. Mi dicono che non parlo coi giornalisti, ma la realtà è che lo faccio tutti i giorni. Ma farò anche interventi, se me lo chiederanno. Oggi c’è una situazione diversa da quella che abbiamo vissuto un anno fa”.

15. Alla domanda: Ha sempre detto che papa Francesco è un grillino: anche lei si è messo in fila per incontrarlo?, Beppe Grillo ritorce:


“Io non mi metto in fila, perché non mi stupirei se mi voltassi e lo vedessi apparire lì, da dietro. Magari con il frigorifero in spalla, come lo imita Crozza. Questo è papa Francesco. Ma certo che mi piacerebbe parlarci, sarebbe un incontro che può cambiarti la vita”.

Beppe Grillo è cattolico?


“Si”.

Va in chiesa ogni domenica?


“Non vado in chiesa ogni domenica, ma vado spesso. Sono un credente”.

16. E a casa? Il Grillo politico come funziona?


“Male. Mi prendono in giro. Sgrido mio figlio e lui mi risponde che uno vale uno. Mi passano l’acqua e mi dicono: “Tieni, arriva dal basso. E questa è la democrazia dal basso”. Se così non fosse sarebbe un dramma”.

Chi c’è dietro a Grillo?


“Mia moglie”.



TAG: beppe grillo, matteo renzi, movimento 5 stelle, Rassegna Stampa


PERICOLOSO CARRO ARMATO DELLA SERENISSIMA REPUBBLICA

ECCO IL PERICOLOSO  CARRO ARMATO CHE DOVEVA  COMBATTERE CONTRO L'ESERCITO ITALIANO,Karonte


Un fermo immagine tratto da un video dei Ros dei Carabinieri mostra il carro armato ricavato da un trattore (Ansa)


PADOVA - Scena muta dei Secessionisti veneti nei primi interrogatori di garanzia in carcere. Tranne poche eccezioni, come l’ex esponente dei ‘forconi’Lucio Chiavegato, che ha risposto al Gip e annunciato l’inizio dello sciopero della fame, gli indipendentisti arrestati dai Ros si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

L’atteggiamento però è stato tutt’altro che remissivo. “Sono un prigioniero di guerra” ha detto orgogliosamente il ‘capo’ dei secessionisti, l’ex Serenissimo Luigi Faccia, in carcere a Padova. Accusato di associazione con finalità di terrorismo ed eversione, Faccia si è mostrato combattivo e determinato, anche quando gli è stato chiesto di declinare le generalità, sulla propria nazionalità ha risposto senza dubbi: “veneta”.

Dopo essersi avvalso della facoltà di non rispondere, Luigi Faccia, ha anche chiarito il proprio ruolo all’interno dell”Alleanza’ che stava preparando un ‘tanko’ artigianale per tornare in piazza a Venezia: “Come responsabile del Veneto Fronte di Liberazione, servitore della Veneta Serenissima Repubblica – ha detto -, mi dichiaro prigioniero di guerra”. Poi più nulla.

Stessa cosa aveva fatto in Tribunale a Padova l’altro ex serenissimo finito ai domiciliari nell’operazione di martedì scorso, Flavio Contin, colui che nascondeva in un capannone a Casale di Scodosia (Padova) il ‘carro armato’ con cannoncino 12 mm ricavato da un caterpillar. L’ultrasettantenne Contin non ha parlato con il gip, e allo stesso modo si sono comportati altri dei detenuti nel carcere di Verona. Non tutti però. Lucio Chiavegato, un altro dei personaggi chiave dell’inchiesta, ha invece risposto al Gip, sostenendo che molti aspetti che la Procura di Brescia gli addebita gli sarebbero del tutto sconosciuti.

Attraverso la moglie, Barbara Benini, l’uomo ha quindi annunciato che farà lo sciopero della fame fin quando non sarà liberato. “Ritengo che tutti i miei assisiti abbiano chiarito sufficientemente la loro estraneità alle accuse”, ha detto l’avvocato Luca Pavanetto, che con Chiavegato difende altri due indagati, Pietro Turco e Andrea Meneghelli. “Hanno risposto a tutte le domande del Gip di Brescia – ha aggiunto – In particolare per quanto riguarda Chiavegato, è emerso un distacco totale dalla vicenda”.

L’ex dei ‘forconi’, secondo il legale, avrebbe detto che “da più di un anno” non frequentava le persone coinvolte nell’indagine, aggiungendo che elementi quali le ‘chiavette’ e la trasformazione del trattore in ‘tanko’ gli erano sconosciuti. Chiavegato, presidente della Life (Liberi imprenditori federalisti europei), ha detto di voler arrivare “pacificamente all’indipendenza del Veneto”. Oggi 5 aprile, il legale presenterà al Tribunale del Riesame di Brescia l’istanza per la remissione in libertà dei tre. Sempre oggi, nel carcere di Treviso il gip ascolterà il presento ‘ideologo’ dei secessionisti, Franco Rocchetta. Il quale, anticipa il suo legale, Fabio Pinelli, fornirà al Gip la sua verità. Molte le voci che si sono levate in difesa del fondatore della ‘Liga Veneta’, tra cui quella dell’ex sindaco di Venezia, Massimo Cacciari. E un appello alla magistratura a giudicare i secessionisti da “uomini liberi” è giunto anche dal presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. “Parta un appello popolare affinché siano liberati tutti” è l’auspicio di Zaia.



TAG: liga veneta, secessionisti, veneto

Riassunto di questo porco mondo

Riassunto di questo porco mondo
Speriamo ancora per poco...penso che Leibniz avesse ragione che questo è il migliore dei mondi possibili.....per quell'essere immondo che è l'uomo. Si stanno scrivendo fiumi di parole su ciò che non va nel mondo ma ciò che non va nel mondo è l'uomo così come è, ed ha voluto essere.
Un abbraccio
Andrea....sinceramente pentito di tutto il male commesso consapevolmente o meno

venerdì 4 aprile 2014

MINORATI DA SOPPRIMERE

Qui da noi ! Uno cosi' ci manca.....


C'E' QUALCUNO DISPOSTO AD ASSUMERLO ?
(HA RAGIONE: E' IL SISTEMA CHE GENERA CODESTI MOSTRI

COME APRIRE IL TERZO OCCHIO

http://www.freewebs.com/itajos/X%20SEZIONE%20MEDITAZIONI/APRIRE%20IL%20TERZO%20OCCHIO.htm

Liberazione



Liberazione
Pagine tratte dal libro Perfect brilliant stillness (Perfetta brillante quiete)
di David Carse
- Traduzione di  Isabella di Soragna  giugno 2006



"Chiunque scopra il vero significato di queste frasi non morirà mai: che il cercatore non smetta mai finché ha trovato. E quando troverà sarà assai turbato. E quando sarà turbato sarà stupito e regnerà sul Tutto".
Gesù di Nazareth (vangelo di tommaso

E’ spaventosamente difficile descrivere o spiegare questa non-cosa, che dopo tutto merita il nome di ineffabile. In fondo si può dire che c’è la visione o non c’è, il velo è caduto o non lo è. Il fatto di essere solo un mistico, uno yoghi o uno sciamano non significa quindi molto: altri ruoli di sogno per altri attori di sogno. Finché c’è qui qualcuno che capisce, non c’è comprensione. Finché c’è qualcuno qui che deve svegliarsi, non c’è risveglio. Il messaggio dei sutra e degli sciamani è lo stesso: chi veramente comprende, è colui che muore prima di morire, che non lascia tracce, che non segue un sentiero, perché sa che in quanto persona, in quanto a entità egli non esiste. Ma chi può farlo, quale sé può cessare di esistere? Nessuno, come direbbe Wei Wu Wei, perché non c’è nessuno: può solo succedere. Allora non c’è nessuno che sa, ma solo il sapere e tutto questo mondo è come in un sogno o in una visione; solo Splendore al di là della luce, Amore al di là dell’amore, chiarezza e bellezza che irradia attraverso queste forme trasparenti e qui, assolutamente nessuno.
Dopo la giungla, vi è una qualità intensamente strana e bella nell’esperienza della vita. In un certo senso posso solo descrivere tutto, ogni esperienza, come se possedesse una certa vacuità. Questo significa che tutto quello che un tempo aveva importanza vitale ora è visto come irreale, vuoto, non importante, un’illusione. Una volta visto che ciò che è oltre la brillantezza di Sat Chit Ananda (Essere Coscienza Beatitudine) è tutto quello che c’è, il sogno continua come una sorta di ombra. Pure, allo stesso momento in cui tutto quanto appare nel sogno è sperimentato come vuoto, tuttavia è visto come ancora più profondamente bello e perfetto di quanto uno avesse immaginato, precisamente perché si rivela solo come Sat Chit Ananda, tutto quello che è. Tutto quello che non ha importanza, che è vuota illusione, è allo stesso tempo ciò che è oltre lo splendore, la perfetta bellezza. Vi è in qualche modo un equilibrio; questi aspetti apparentemente opposti non si cancellano l’un l’altro, ma sono complementari. Questo non ha “senso” ma così stanno le cose.
Vi è una tradizione advaita che afferma che maya la manifestazione dell’universo fisico, ricopre o è sovrapposta a Sat Chit Ananda. Non sono uno studioso di questi argomenti e posso solo tentare di descrivere ciò che è visto qui, la comprensione qui è che non c’è questione di qualcosa sovrapposto ad un'altra. Maya, la manifestazione è appunto Sat Chit Ananda, non è altro che quello, non esiste di per sé come qualcosa di separato che ricopre qualcos’altro. Questo è il punto! Non vi è maya. La sola ragione per cui appare come realtà e la si prende di solito per autentica è grazie ad una falsa percezione che vede l’apparenza e non quello che c’è.
Questo è quanto commenta Huang Po che "non si deve fare distinzione tra l’Assoluto e il mondo senziente." Nessuna distinzione! C’è solo l’Uno. Mai è esistito il due. Ogni percezione di distinzione e separazione, ogni percezione di dualità ogni percezione di una realtà fisica, è un’illusione creata dalla mente. Quando un insegnante indica il mondo fisico e afferma: "Tutto è maya" significa che ciò che stai osservando è un’illusione; tutto ciò che è, è Tutto ciò che E’, puro Essere, Coscienza, Beatitudine che sgorga; è la tua percezione di essa come mondo fisico che è maya, un’illusione.
Naturalmente non vi è un cancello che si apre a Tutto ciò che E’ e nessun sentiero vi porta. Vi può essere solo un mutamento nella percezione che permetta di vedere maya, l’irrealtà come qualcosa di irreale. Pure per questo personaggio di sogno, la Comprensione avvenne nel contesto della spiritualità indigena (americana) e quindi ciò che nel sogno è noto come “sciamanesimo” in questo caso si è avverato come la via senza via verso la porta senza porta, la quale si aprì di colpo, per rivelare ciò che non era stato mai nascosto, mai dall’altra parte.
Come ogni altra forma di religione o pratica spirituale sul pianeta, lo sciamanesimo è in gran parte insensato, qualcosa che fanno i personaggi del sogno per trovare un senso a tutto quanto e confortarsi l’un l’altro finché il sogno dura. Tutti i tentativi e tutti i trabocchetti della pratica sciamanica esplosero, furono dissolte alla luce della Presenza di Tutto ciò che E’.
Pure vi sono nello sciamanesimo pochi che sanno e hanno visto che tutto è un sogno, che nulla è importante e che tutto ciò che è, è Consapevolezza e che essi non esistono. Essi fanno finta con gli altri o forse, col passar del tempo, fanno sempre meno fino a non fare più nulla e sono poi considerati folli. Che importa? Perché mentre è risaputo senza alcun dubbio che come persona, individuo, entità, david è anche spirito, io non ci sono, non esisto, come nessun altro esiste: tuttavia è ugualmente ovvio che come Tutto ciò che E’, Io Sono. La visione che ebbi nella foresta fu ed è una convalida in se stessa nel senso che è assoluto e non ha bisogno di conferme. Tutto è visto in quella luce; relativizza tutto e non è relativizzata da nulla. Tuttavia, nel sogno, il personaggio di sogno continua a funzionare come tale. E questo personaggio di sogno, quello strumento fatto di corpo-mente, entrerà in collisione con l’evento della Comprensione.
Sembra che la Comprensione avvenga dopo qualche tempo di ricerca e di una comprensione intellettuale degli insegnamenti della saggezza perenne ed in tal caso vi sarebbe una sorta di riconoscimento quando essa avviene. In questo caso invece vi era stata poca o nessuna preparazione, nel senso di avere visto con chiarezza i concetti di base. In un certo senso fu un atto di grazia e benedizione magnifica. Io stesso ho visto che la comprensione intellettuale dei concetti implicati poteva diventare un tremendo blocco per molti ricercatori spirituali ed in questo sono stato risparmiato, poiché la Comprensione avvenne naturalmente, spontaneamente e innocentemente.
In un altro senso questo rese l’impatto più forte e il corpo mente non preparato fu gettato in un certo caos. Per questo il racconto di Suzanne Segal (seguace del Maharishi Mahesh yoghi la quale un giorno, alla fermata di un autobus si sentì precipitare internamente nel vuoto assoluto e così rimase - n.d.tr.) è così cocente e vi è un grande apprezzamento di quanto essa ha vissuto. In un certo senso lei aveva avuto una preparazione maggiore della mia, avendo esercitato la  meditazione Trascendentale con Maharishi Yoghi. Eppure questi non le aveva dato i parametri necessari per integrare il Risveglio quando questo si presentò. E, cosa ancor più significativa non ebbe il sostegno indispensabile quando esso avvenne e passò dodici anni con psicoterapeuti nel loro immane sforzo di rendere patologico il vuoto del sé personale e di liberarsene.
Nel mio caso il contesto sciamanico non procurava un sistema adeguato di idee ed esperienze nelle quali inquadrare le esperienze avvenute. Sapevo che “a casa non c’era nessuno”, che non c’era mai stato un “david” e che quello che avevo potuto pensare di “me” era una finzione. Sapevo che la Splendida Presenza era Tutto, e che sgorgava infinita. Questo era bello e perfetto, ma allo stesso tempo produceva ciò che un tempo chiamavo una grave “sconnessione”, un senso di discontinuità non solo riguardo alla mia storia e alle credenze o intenti personali, ma una sconnessione totale da quello che potevano essere le esperienze di ogni essere umano su questo pianeta per quanto ne sapessi. Nel nostro contesto culturale e sociale, la possibilità dell’insorgere di una rottura dissociativa, psicotica e che la cosa-david era diventato pazzo, era un avvenimento assai plausibile. Quello che seguì fu di nuovo la Grazia miracolosa e non meritata. Dato il risultato non convenzionale in cui la Comprensione si era manifestata in questo caso, non ci fu la scoperta di una relazione con un guru in modo tradizionale. Eppure si può parlare di qualcosa di simile quando ciò si svela: una semplicità dell’essere e rimanere in questo Splendore, lasciare che la Grazia prenda possesso mentre ci si apre ad una pace che sorpassa la comprensione.
Quasi tutte le persone a cui questa cosa senza nome parve capitare in modo genuino, avevano avuto un lungo periodo di gestazione. Robert Adams, Tony Parsons  douglas hardinge altri; ancheramana maharsi,dieci, dodici, venti anni prima che sorgesse. Nella tradizionezen, uno studente che vive un risveglio rimane studente per almeno dieci anni per stabilizzarsi. Hui Neng, il sesto Patriarca si nascose per quindici anni nelle montagne dopo l’avvenimento.
Qui ha un senso. Jed Mckenna lo chiama “dieci anni dannatamente strani”e sono d’accordo con lui. Il corpo/mente ha bisogno di tempo per adattarsi. Tutto quello che la gente considera importante e che ha un senso è visto come assolutamente assurdo e senza senso. E ciò che la gente non vede nemmeno è bello, completo e senza bisogno di parole. Vi è una tendenza più forte di prima al silenzio e alla solitudine anche se ovviamente non esiste una cosa simile. Hui Neng dice che la Comprensione è immediata, ma ciò che egli chiama la “liberazione” è graduale. Come posso immaginare il corpo/mente entra in collisione con l’evento della Comprensione e questo necessita un adattamento. Come potrebbe essere altrimenti? In qualche caso la transizione può essere facile: se per esempio vivi in una culturain cui sei saturato dagli elementi di base dell’Insegnamento per tutta la tua vita, il periodo di adattamento nel corpo/mente può essere molto mite. Chiaramente nel mio caso fu diverso, praticamente l’opposto. Dopo una vita di esperienze insopportabilmente confuse e dolorose, di lotte contro quello che la vita mi portava, molti schemi e abitudini furono deposti nei condizionamenti. Non c’era la preparazione di un Insegnamento a cui fare riferimento. E non c’era né comunità né altre risorse subito dopo l’evento.
C’è una tradizione nel buddismo in cui si parla di pratyeka-bodhi, “realizzazione solitaria”. Si riferisce alla realizzazione che avviene senza l’abituale trasmissione da maestro a discepolo e lo sfondo abituale di preparazione e di aiuto. In questo caso la via alla liberazione può essere ancor più “dannatamente strana”. Forse Ramesh Balsekar pensava a questo quando mi disse:
- Il Risveglio può essere di due tipi diversi. L’esperienza che hai avuto è del tipo ”non c’è nessuno qui dentro”, non c’è effettivamente un david. Qui siamo nella completa disidentificazione. E poiché questo è avvenuto nel tuo caso, hai avuto un problema a vivere la tua vita… perciò è un caso unico. -
Quando capitai sul commento all’inizio del  vangelo di tommaso, fu la prima volta che trovai un insegnante che affermasse che dopo la scoperta del risveglio, si può essere alquanto turbati. A seconda dei condizionamenti del corpo/mente in questione, non è sempre così, ma per me lo fu. Questo periodo di turbamento è in sé la “liberazione”, l’adattamento degli schemi e dei condizionamenti del corpo/mente alla luce della nuova situazione che si delinea con la Comprensione. E alla base vi è lo stupore costante della consapevolezza del Tutto che mai non muore.
Tutto questo ha a che fare con il modo in cui il corpo/mente si adatta ai vari modi in cui avviene la Comprensione. E’ sempre stato chiaro che alla fine la Comprensione in sé è completa, semplice e totale. Quelli che sostengono che vi è un risveglio graduale o in varie tappe o un processo di approfondimento in esso, mi pare che tralascino il punto più essenziale dell’accaduto. Non è qualcosa che avviene nello spazio-tempo quindi non può richiedere spazio-tempo. Non è un’esperienza, non è un processo. E’invece una perforazione dello spazio-tempo da parte dellintuizione-perno che rivela come sia lo spazio-tempo che tutte le cose ed entità, incluso colui in cui avviene la visione, non esistono affatto. E questo, come può non essere altro che istantaneo, immediato? Non può essere parziale: vi è una sola alternativa. E tutto questo è per di più soltanto apparente. Si nota che non vi è nulla qui: le parole, le idee, i pensieri sono tutti senza senso: ”Una favola raccontata da un idiota, pieno di suoni e di furia, che non significa nulla.” (shakespeare) Quello che E’, è grande bellezza, grande amore, grande silenzio e questo è veramente tutto. Ancora una volta, non si può tradurre e non sembra comunicabile ed esprimibile.

Pagine tratte dal libro Perfect brilliant stillness (Perfetta brillante quiete)
di David Carse - -www.nonduality.com Traduzione di Isabella di Soragna

PROCESSI

FORSE:   ECCO DI COSA HANNO PARLATO LA REGINA, NAPOLITANO IL PAPA .E OBAMA

GUARDARE QUESTO LINK CHE MI E' STATO GENTILMENTE INVIATO DA  LORENA


http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://itccs.org/&prev=/search%3Fq%3DWWW.ITCCS:ORG%26biw%3D1024%26bih%3D605



APOCALISSE IMMINENTE

L'ISTINTO LI FA' FUGGIRE,SENTONO CHE L'APOCALISSE E' VICINA.Karonte

 Ciao a tutti, Wyoming sperimenterà un terremoto significativo al di sopra 7.0, che sarà anche poco sotto 15 km. Non è direttamente associato a Yellowstone, ma potrebbe innescare ulteriori attività ora dormiente. Siate pronti ed essere al sicuro.
A quanto pare lo stesso ragazzo che ha predetto il terremoto del Cile sta dicendo Yellowstone è vicino.

Dagli Stati Uniti di 100 miliardi di dollari per accogliere i rifugiati in caso YELLOWSTONE va Kaboom!

Dagli Stati Uniti di 100 miliardi di dollari per accogliere i rifugiati in caso YELLOWSTONE va Kaboom!
Link all'articolo. http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=af&u=http://praag.co.za/%3Fp%3D23549&prev=/search%3Fq%3Dhttp://praag.co.za/%253Fp%253D23549%26biw%3D1024%26bih%3D605%26noj%3D1
 
L'articolo è in Afrikaans, e così ho tradotto per voi.Molto meno del 50%. L'governo dell'ANC ha negato una richiesta del governo degli Stati Uniti di essere parte di un piano di gestione delle catastrofi degli Stati Uniti per cui il Sudafrica avrebbe ricevuto 10 miliardi di dollari l'anno per dieci anni. Il piano sarebbe quello di fornire un luogo di rifugio per milioni di americani in Sud Africa, qualora il super-vulcano di Yellowstone errupt.




paesi che parteciperanno con gli Stati Uniti è il Brasile, l'Argentina e l'Australia. Un portavoce del Ministero degli Affari Esteri, il Dott. Sipho Matwetwe, "Il Sudafrica non sarà parte del piano, perché c'è il rischio che milioni di americani bianchi potrebbero essere inviati in Sud Africa in una situazione di emergenza e che questo potrebbe rappresentare un rischio per l'identità nera cultura nazionale.


scienziati statunitensi hanno identificato Sud Africa come un'area in cui le persone potrebbero sopravvivere l'inverno vulcanico Yellowstone causerebbe. Anche se i ministeri sudafricani degli affari esteri e la scienza e la tecnologia sono il pienamente informato del piano Usa, insieme alle grandi quantità di denaro che il governo statunitense avrebbe avrebbe pagato per alloggi temporanei per gli americani nel Karoo e del Kalahari, il Governo ha deciso di chiedere Stati Uniti respingere. L'R100 miliardi sarebbero stati versati in Sud Africa a partire dal 2014 ogni anno, per dieci anni, dopo di che il piano sarà rivisto.Secondo il dott. Sipho Mathetwe, il governo sudafricano "hanno simpatia per la sfida americana di Yellowstone, ma noi abbiamo le nostre sfide in Sud Africa. Ci sono 200 milioni di persone bianchi in America, e se anche molti di loro vengono in Sud Africa, è un grosso problema, anche se c'è abbastanza abitazioni e infrastrutture disponibili. Si destabilizzare il paese e può anche riportare l'apartheid. Sud Africa non è in vendita. " L'ambasciatore degli Stati Uniti a Pretoria non era disponibile per un commento. ............ Come un bianco sudafricano Sono disgustato dal razzismo palese del mio governo nero. ......... ... razzisti neri tipici, non volendo contribuire a salvare vite umane. Sanno che sono al potere solo perché sono la maggioranza e come tale avrebbe preferito vedere tutti gli americani bianchi muoiono che forniscono un luogo di rifugio per loro. F% ^ $ em. dico appena arrivato e se il mio governo ha eventuali problemi, noi, i boeri li risolvere in pochissimo tempo. L'uomo nero non ha amore per il prossimo in lui.

LINK INTERESSANTI

Mi sa che ti chiederanno di convertire l'orto in una discarica per rifiuti speciali.
http://terrarealtime.blogspot.it/2014/04/lultima-follia-dellunione-europea.html?m=1
Andrea.

Andrea
Ma perché Obama, la regina d'Inghilterra sono venuti da papa Francesco? Cosa bolle un pentola?
 

Andrea

giovedì 3 aprile 2014

7 del 10 STATUS come di 3 Aprile 2014



Progetto di Newsletter per Domenica 6 Aprile, 2014. Newsletters possono essere ...
Continuare
Inviato da Nancy Lieder il 3 Aprile 2014 alle 14:34

POSSIBILE QUAKE IMMINENTE

TREMORS strana: cam terremoto LA mostra l'attività di strano prima / dopo il terremoto del Cile - POSSIBILE QUAKE IMMINENTE
UPDATE: Il grafico LA sta mostrando un aumento dell'attività, molto lentamente.Proprio come ha fatto prima l'ultimo grande terremoto in Cile. Potrebbe essere ovunque .... anche se lungo l'Anello di Fuoco?potrebbe essere brutto giorno per un certo posto presto.http://abclocal.go.com/kabc/livenow?id=7367462  È possibile vedere l'ultimo terremoto cileno sul grafico. Dopo di che la terra trema molto.potrebbe essere riverberi nella terra o è causando i difetti in / giro per Los Angeles a scatto? Possiamo vedere chiaramente una differenza di vibrazioni prima e dopo il cileno 7.8 (non la 8.2, che era in . ieri grafico e che non hanno creato una tale lettura)Notando come il 8.2 non ha ancora creato un così lungo tremito di presentarsi in cam Los Angeles, mi chiedo se questo significa maggiori terremoti a venire. argomento interessante in entrambi i casi. update: E Sembra che la strana agitazione è verificato ore prima della 7.8 in Cile. QUALCOSA non è giusto!!

DOMANI LONDRA -SOFFRIRA'

http://www.standard.co.uk/news/london/smog-alert-for-london-sparked-by-saharan-dust-storm-9225616.html

La gente di essere ricoverato in ospedale in Gran Bretagna a causa di smog pericoloso!!

http://www.express.co.uk/news/nature/468085/Return-of-the-KILLER-SMOG-Worst-pollution-in-60-YEARS-to-strike-Britain-TOMORROW

TANTA CARNE AL FUOCO:

Dio Attenzione California Grande Terremoto entro 12 ore (Yellowstone distruzione entro 48 ore)
Amici Dio mi ha dato questo segno questa mattina. Si prega di leggere il mio altro thread su Dio perfezionare la tempistica con me correttamente. Vi posso assicurare i due eventi catastrofali Dio mi ha parlato in California e Yellowstone avverrà entro i tempi indicati. Vi preghiamo di comprendere che Satana è al lavoro con il Figlio di Dio cercando di interrompere i messaggi da Dio.Satana scatenarsi fuori gli artigli dell'inferno presso il più vicino a Dio.. Questo è ciò che Dio dice circa i due eventi. In California la terra deve incrinarsi da sotto scatenando una grande catastrofe di proporzioni mai viste. Peccati saranno inghiottiti entro 12 ore. Questo sarà solo l'inizio. Yellowstone è privata è superiore dopo ore di terra tremare e deve essere completata entro 48 ore.Distruzione e guerre seguiranno con tutta la terra continua a tremare. Cercare un piccolo segno di inizio in luoghi insoliti, tra cui Regno Unito e Australia. 

SOLE

IL SOLE CI HA APPENA SCOREGGIATO ADDOSSO, MO'   SON ..AZZI  AMARI


                                                            

Possibile terremoto Emisfero Sud, SCALA 10,0    prossime 48 ore. parola DI KARONTE


Preparato congiuntamente dal Dipartimento del Commercio, NOAA degli Stati Uniti,
Space Weather Prediction Center e la US Air Force.
AGGIORNATO 2014 3 Aprile 0030 UTC

.24 Hr Sommario ...
L'attività solare ha raggiunto livelli elevati a causa di una fiammata M6/2B a 02/1405 UTC
dalla Regione 2027 (N12E42, Hax / alpha). Associata a questa fiammata erano
Tipo II (903 km / s) e di tipo IV burst radio, se 3700 SFU Tenflare, e un
halo parziale espulsione di massa coronale (CME). Il CME è stata osservata la prima volta nel
SOHO / LASCO C2 immagini a 02/1336 UTC e aveva una velocità stimata di 1622
km / s). La maggior parte del materiale espulso sembrava essere diretto fuori NE
arto, tuttavia ulteriori analisi sarà realizzato come immaginario diventa
disponibili.

New emergere flusso è stato osservato a SE di Regione 2027 ed è stato annoverato come
nuova Regione 2030 (N10E57, Cro / beta). Questa nuova regione è all'origine di un
C5/Sf a 02/1818 UTC e più razzi sub-deboli. La crescita è stata lieve
osservata in regioni 2026 (S11E38, Eai / beta-gamma) e il 2029 (N17E28,
Cao / beta). Il consolidamento è stato osservato nei punti Leader della Regione del 2021
(S13W17, Dki / beta-gamma).
http://iswa.gsfc.nasa.gov/IswaSystemWebApp/iSWACygnetStreamer?timestamp=2038-01-23%2000:44:00&window=-1&cygnetId=261
. Previsioni ...
L'attività solare dovrebbe essere basso durante il periodo (03-05 aprile) con
una possibilità per una fiammata di classe M (R1-R2, Minor-Moderato).

[ rapporto completo e previsioni ]
 [ Relazione di attività solare-Geophysical ]

Aprile 2014

 )*(Stazione Celeste)
 
 
 
 
Aprile 2014
Emmanuel
tramite Cristina Sanbres
 
Il vostro tempo è ora il tempo della corsa verso la meta. La meta che vi siete prefissati prima della vostra incarnazione. I vostri giorni sono volti a portarvi alla manifestazione di voi stessi mediante l’uso delle vostre capacità, dei vostri talenti. Imparate a distinguerli. Ascoltate voi stessi, il vostro cuore. Che cosa vi dice? Di che cosa necessita? I tempi della piena realizzazione sono ora qui per voi. Non lasciatevi ingannare da chi vi fa pronostici negativi perché, anche se i tempi sono difficili, c’è sempre posto per un nuovo modo di essere più positivo e pronto per realizzare il desiderio recondito della vostra anima.
La mente deve essere messa a tacere, soprattutto se vi porta pensieri negativi.
Sappiate che la causa del malessere dell’umanità sofferente risiede nella mente degli uomini che va risanata al fine di vivere una vita più sana.
Ecco perché la meditazione e la recita dei mantra è molto importante, soprattutto ora. I mantra possono essere recitati nella vostra lingua e possono anche essere parte di preghiere che conoscete. La cosa importante è ripeterli con convinzione e gratitudine, invocando la pace per voi e per i vostri simili.
Ci saranno grandi cambiamenti in questo periodo, cambiamenti epocali e nello spirito. Ci saranno molte prese di consapevolezza che porteranno sviluppi nel vostro operare quotidiano e nel sociale.
Non abbattetevi mai quando vedrete le difficoltà, lo sapete che saranno superate.
Siate sempre sicuri che sarete sempre aiutati se chiedete aiuti e consigli.
Ecco una frase su cui riflettere: Mi manifesto nel superare le mie difficoltà e cresco nello Spirito.
Occorre avere Fiducia nel Nuovo Cambiamento, ciò che deve essere SARA’, è solo una questione del vostro capire quando crearlo. Tuttavia se il vostro “tempo” scade ciò che deve essere avverrà comunque e le modalità potranno solamente differire leggermente dal piano iniziale.
Tutto ciò che avete preparato è il Cambiamento di Vibrazione che state vivendo intensamente e a volte sommessamente in voi. Questo è ciò che dovete sapere. Il tutto è già avvenuto e sarà ancora nel presente in quanto il passato e il futuro in realtà non esistono.
La vita che svolgete è la via della vostra Ascensione. Voi volete sempre avere delle certezze che non sempre arrivano. Fate molti sforzi, cercate di portare a termine i compiti che voi stessi vi siete assegnati prima della vostra incarnazione e vi aspettate di avere presto bei risultati.
A volte non è così, la vostra gratificazione tarda ad arrivare.
Il motivo quale può essere? Secondo voi che cosa non va o non ha funzionato?
La verità è che voi siete avvolti dal velo dell’illusione che vi chiede di vedere i risultati nel vostro piano duale. Ecco, i risultati ci sono sempre, ma non necessariamente nella vostra dimensione duale. A volte sono nello Spirito o in altre dimensioni alle quali appartenete, anche se non sempre ne siete consapevoli.
I risultati ci sono sempre, se esiste la causa esiste anche l’effetto.
Ora, Dio non è solamente legge (causa – effetto ad esempio) , Dio è amore e la forza che lo muove e lo espande è la forza - amore da Lui creata nella Sua emanazione.
Quindi l’amore divino fa sì che il vostro buon comportamento, i vostri pensieri e desideri elevati arrivino allo spirito matrice, e questo è molto importante perché così facendo cambiate anche la vibrazione della dualità.
E’ così che avviene il cambiamento. E’ così che arrivate alla vostra Ascensione.
Purtroppo l’energia del quotidiano non sempre si allinea con la Nuova Energia di Cambiamento ed Ascensione che sta circondando il vostro pianeta. Questo avviene a causa di credenze e di forme pensiero poco elevate che hanno caratterizzato la vostra storia umana.
Sappiate però che con l’intenzione potete innalzare ogni vibrazione terrena e la potete elevare alla forza - amore.
Per fare questo occorre unità di intenti, cioè che ognuno di voi si senta parte della Nuova Umanità e che comprenda che insieme  potrete cambiare il mondo.
Sentitevi fratelli e sorelle che condividono un nuovo pensiero di resurrezione. Fra poche settimane festeggerete la Pasqua di Resurrezione. In verità io vi dico che chiunque di voi voglia condividere l’amore fraterno anche solo nello spirito sarà tenuto in grande considerazione nel mondo della Luce.
Non abbiate timore di usare la gentilezza gli uni verso gli altri, non è segno di debolezza ma di forza. Questo segnerà il confine fra la nuova intenzione e la passata e vi sentirete più forti dentro di voi, nel vostro cuore.
Ormai ciò che è stato fatto di bene sarà la base del vostro divenire e ciò che non è stato compiuto o non era bene, non avrà posto nel nuovo divenire.
Perché l’umanità andrà avanti nella Nuova Energia e ciò che conta sarà l’intenzione di amare e di fare del bene. Questa è la vera primavera dello spirito e la vera Resurrezione spirituale.
Pace a voi.
Emmanuel

mercoledì 2 aprile 2014

NEWS ZETATALK

AVVISO: LA MANIFESTAZIONE DI QUESTA SERA A VENEZIA E’ RINVIATA

AVVISO: LA MANIFESTAZIONE DI QUESTA SERA A VENEZIA E’ RINVIATA PER EVITARE UNA REPRESSIONE VIOLENTA DA PARTE DELLO STATO ITALIANO

Teniamo la testa salda al proprio posto mentre lo stato italiano dimostra di averla persa

Schermata 2014-03-29 alle 22.44.33Cari cittadini veneti,
poco fa sono stato contattato dalle forze dell’ordine che mi hanno comunicato il divieto di manifestare per questa sera in Piazza San Marco. Mi hanno anche comunicato che in caso di manifestazione non autorizzata saranno tenuti a reprimerla, anche con la violenza.
In questo momento di grave attacco da parte dello stato italiano verso lo straordinario processo democratico, pacifico e digitale che ha fatto saltare la testa a chi ha il terrore di dover andar a lavorare dopo che si interromperà il flusso di soldi che ci ruba, ho la personale responsabilità storica di assicurare una transizione pacifica e democratica verso il percorso costituente della Repubblica Veneta.
Nel momento in cui lo stato italiano perde la testa, noi dobbiamo averla ben salda al proprio posto. Vorrà dire che nelle trattative patrimoniali per l’indipendenza il gioco sporco che le autorità italiane stanno conducendo in questi giorni si tradurranno in un trattamento economico meno favorevole per loro. Si ricordino che la potenza e conomica siamo noi e gli straccioni falliti e parassiti sono loro.
La manifestazione di questa sera in Piazza San Marco a Venezia è quindi rinviata alla settimana prossima. Non vogliamo infatti nemmeno sovrapporci alla manifestazione indetta da un altro movimento nel fine settimana, per ragioni di opportunità e di responsabilità nazionale.
Rimandiamo quindi a venerdì 11 aprile, in piazza dei Signori a Vicenza, a partire dalle ore 19 una manifestazione bipartisan aperta a tutte le organizzazioni pacifiche e democratiche della Repubblica Veneta, nella quale dovremo essere decine di migliaia. Organizziamoci pacificamente e con determinazione per l’esercizio dell’indipendenza della Repubblica Veneta.
Il Popolo Veneto è con noi. Noi siamo con il Popolo Veneto.
Abbiamo dimostrato che il processo democratico, pacifico e legittimo di indipendenza della Repubblica Veneta ha già vinto. Ora dobbiamo avere la pazienza dei forti. Ora dobbiamo avere la forza di vincere.
A Vicenza tra 9 giorni daremo grande impulso allo sradicamento dello stato italiano dal libero territorio della Repubblica Veneta. Dobbiamo essere in tanti, dobbiamo essere tutti uniti, al di là delle idee di ciascuno.
W San Marco!
W la Repubblica Veneta!
Gianluca Busato
Plebiscito.eu


Insegnamenti




Tempo/Eternità - Spazio/Infinito
Di Isabella di Soragna - Febbraio 2013
Libero adattamento di brani tratti dal libro di Ken Wilber “The spectrum of consciousness”.


La Realtà è pura Mente Non-dualista, che contiene potenzialmente concetti, i quali tuttavia mai possono essere compresi dagli stessi. Poiché è libera da qualunque concetto, può essere solo “parzialmente descritta” in modo analogico o negativo. Può solo essere sperimentata, quando “le porte della percezione sono state pulite” da ogni possibile fabbrica intellettuale.
Parlando della Realtà come coscienza non-dualista, molti di noi la mettono in relazione con la soggettività, ovvero sentiamo (crediamo) che la coscienza non appartiene agli “oggetti”, come questa pagina, ma piuttosto a me stesso come soggetto che si presuppone “conscio di” questa pagina. Questo è in essenza “dualistico”, ma poiché la coscienzaè la Realtà e la Realtà non è dualistica, sarebbe più accurato vedere la coscienza non come soggetto relativo che si confronta con oggetti, ma come Assoluta Soggettività, cioè al di là del dualismo soggetto e oggetto.
Quello che chiamiamo Dio, questa profondità, è l’Assoluta Soggettività o Testimone all’interno di ognuno di noi, non identificato né come soggetto né come oggetto, ma che include paradossalmente entrambi    R amana  Maharshi  . lo definiva così:

“Poiché il Sé non può essere oggettivato - non essendo conoscibile da nessun altro - e poiché il Sé è l’Osservatore di ogni altra cosa, la relazione soggetto-oggetto e l’apparente soggettività del Sé esiste solosul piano della relatività e svanisce nell’Assoluto. In verità esiste solo il Sé che non è né l’osservatore né l’osservato e non è coinvolto con nessuno di essi.”

Se ora qualcosa in me può osservare il mio sé soggettivo e che esiste in me, adesso, la consapevolezza di un “sé” che legge questa pagina, ciò mi dimostra chiaramente che ciò che credevo il mio sé soggettivo è solo un oggetto della coscienza! Che cosa dunque “in me” è cosciente di me stesso mentre legge questa pagina, o che esegue ogni possibile percezione o azione (pensare, udire, sentire, toccare…)?
Non può essere il mio ego soggettivo, poiché lo posso oggettivare, osservare: “Il percepito non può percepire”- diceva Huang Po.
E Shankara “Vi è dunque una Realtà che è aldilà di ogni stato di coscienza: veglia, sonno e sonno profondo. È consapevole dellapresenza o assenza della mente e delle sue funzioni. Il nostro vero Sé che pervade l’universo ma che nessuno può penetrare. Esso solo illumina e l’universo è solo il suo riflesso.”
A causa della necessità verbale di comunicazione la definiamo Assoluta Soggettività (né soggettiva, né oggettiva) e rimane una consapevolezza non-dualista, che è testimone di tutto senza essere separato da nessuna cosa: in tal modo l’apparente soggettività del Sé esiste solo nel relativo e svanisce nell’Assoluto. Essa è sempre totalmente unita agli “oggetti” di conoscenza. Nel preciso momento in cui concettualizziamo, definiamo, rendiamo oggettivo l’universo, ma sarà sempre un simbolo, mai la realtà. Concetti e oggetti sono dunque sinonimi. L’oggetto non avrà mai una realtà, ma sarà sempre un simbolo  Ne consegue che se tentiamo di parlare di Realtà possiamo solo ricorrere a concetti e poiché i concetti sono dualistici, ne perdiamo il contatto non appena apriamo la bocca! Quando la descriviamo come infinita ed eterna, ricadiamo di nuovo nei concetti. (n.d.t. Ecco perché molti finirono per rimanere… in silenzio!)
Nell’Infinito, lo spazio tra il soggetto e l’oggetto, lo spazio tra te e la pagina e ogni oggetto di percezione, è assente. È questo spazio che ti dà l’impressione di un “soggetto qui” separato dal resto dell’universo, come “oggetto là fuori”. Lo spazio sembra reale perché credi che il tuo sé soggettivo è reale e quindi separato dagli oggetti percepibili. Entrambi i presupposti sono falsi. Il tuo sé può essere facilmente percepito e diventa un oggetto.
L’Infinito include tutto, non ha opposti, né limiti. Possiamo definirlo solonegativamente: senza dimensioni, senza forma, ecc. Questo significa che esso è presente per intero in ogni singolo punto dello spazio e quindi per l’Infinito ogni singolo punto dello spazio è assolutamente QUI.
L’Infinito non è l’opposto dunque dell’essere finito, ma piuttosto il suo “terreno di base” e quindi tra Infinito e finito non vi è assolutamentenessuna frontiera. Un’analogia che indica la “non-idea” dell’Infinito è quella di uno specchio e di oggetti che vi si riflettono. Esso può riflettere cavalli e alberi, sedie e uccelli: lo specchio in sé non è nessuno di quelli, ma non è in alcun modo separato da loro. (n.d.t. non sono due, ma uno solo che appare come doppio)
Quando cerco di osservare il mio vero Sé, trovo solo oggetti di percezione, il che dimostra che lo spazio tra soggetto e oggetto è assente nell’Assoluta soggettività.
“La nozione che l’osservatore è diverso dall’osservato è solo mentale (un concetto). Per coloro che rimangono nell’Assoluta Soggettività, l’osservatore è lo stesso dell’osservato”- diceva Ramana Maharshi.
Tu sei ciò che osservi. Quindi la divisione, lo spazio tra il soggetto qui dentro e l’oggetto là fuori è una sottile illusione. Il vero Sé non conosce il mondo da una distanza, ma lo conosce “essendolo”, senza alcuna traccia di spazio. E ciò che è senza spazio deve essere infinito.
L’Eternità è per il tempo ciò che l’Infinito è per lo spazio. Come l’Infinito è totalmente presente in ogni punto dello spazio, tutta l’Eternità è completamente presente in ogni punto del tempo. Quindi, dal punto di vista dell’Eternità, tutto il tempo è assolutamente ORA, come per l’Infinito tutto lo spazio è QUI. Poiché tutto il tempo è ORA, ne consegue che il passato ed il futuro sono illusioni e l’unica Realtà è quella presente. (n.d.t. S. Agostino e S. Tommaso, Rumi e i maestri Ch’an concordano pienamente a differenza di luoghi e di tempo!)
“Il tempo è senza inizio ed è il momento presente”- diceva Huang Po. (n.d.t. questo mette a tacere qualunque teoria di Big Bang o di inizio di creazione)
Miliardi di anni esistono in un solo attimo. Dante lo definisce ”il momento in cui tutti i tempi sono presenti.”
La fisica quantica e la teoria della relatività hanno mostrato che lo spazio-tempo e gli oggetti sono in un certo senso continui. Si può dire che lo spazio è ciò che circonda o racchiude gli oggetti e i fisici descrivono questo come “curvatura dello spazio”. Lo spazio non può esistere senza gli oggetti poiché la stessa definizione lo conferma: esso include gli oggetti. Questi devono avere confini altrimenti esploderebbero. Lo spazio e gli oggetti quindi sono una sola cosa. Inoltre, per poter esistere (essere percepiti) devono durare. Il tempo è dunque necessario all’esistenza degli oggetti poiché senza durata non ci sarebbe nulla che possa durare. Al contrario, l’esistenza della durata dipende dagli oggetti, poiché senza oggetti che durano, non ci sarebbe… durata; in questo senso gli oggetti ed il tempo sono una sola cosa. Ne consegue che lo spazio ed il tempo sono un’unica cosa e gli oggetti, lo spazio ed il tempo sono vicendevolmente dipendenti e inseparabili equindi l’irrealtà di uno dei tre implica l’irrealtà degli altri due! Il punto è che poiché lo spazio ed il tempo sono illusori abbiamo potuto dimostrare - in modo un po’ diverso - la dottrina Madhymika della “vacuità delle cose” e della dottrina di Hua-yen (shih shih wu ai) delle vicendevoli inter-penetrazioni di tutte le cose.Aristotele
diceva: “Se il prima ed il dopo sono nello stesso ora, allora ciò che accadde diecimila anni fa  sarebbe simultaneo a ciò che accade oggi e niente sarebbe prima o dopo qualunque cosa… tutto sarebbe in ogni cosa e l’universo in un grano di miglio, poiché l’universo ed il grano di miglio esistono allo stesso tempo.”
L’irrealtà del tempo implica l’irrealtà degli oggetti individuali. Questa inevitabile limitazione del processo del pensiero, unidimensionale, lineare, che contrasta con il mondo reale, multidimensionale simultaneo, fu messa in evidenza da Lilly -Le cose sono solo il prodotto del pensiero e non vere entità che compongono l’universo. Ossia “una cosa” è solo un pezzetto di attenzione selettiva, la figura tagliata fuori dalla totale gestalt sensoriale, ignorante del fondo inseparabile. William James dice che “una cosa (oggetto) è il prodotto di un’attenzione a questo, ignorando quello.” Questo poi “ è concretizzato da nomi, parole e simboli che assumono uno statuto di realtà. E poiché ogni nome o definizione è dualista, questo processo aggrava l’illusione che le “cose” sono separate ed entità esistenti di per sé, in attesa di essere percepite.” A questo punto la confusione tra simboli e realtà è totale.
Inoltre il pensiero, per maneggiare questi “pezzetti di attenzione ristretta” deve arrangiarli in ordine lineare, poiché il mondo è fatto di innumerevoli minuscole fettine che non possono essere ingoiate in una volta, devono essere prese un po’ alla volta, così come ora dobbiamo leggere parola per parola. Come sappiamo, non possiamo pensare a due o tre cose alla volta, senza cadere in una gran confusione paralizzante, così per far ordine e dar coerenza, il processo del pensiero, con l’aiuto della memoria, riunisce in fila questi pezzetti, come ora queste parole su questa riga. Questa “linea” di pezzi di ristretta attenzione, su cui il pensiero allinea i suoi oggetti-concetti, non è altro che il tempo!
Il tempo è solo il modo “sequenziale” del pensiero di visualizzare il mondo. Nell’osservare la natura in questo modo lineare e progressivo, arriviamo presto alla conclusione che essa proceda dal passato al futuro, dalla causa all’effetto, dal prima al dopo, dall’ieri al domani - dimenticando che questa presunta linearità della natura è solo il prodotto del modo in cui la osserviamo.
È come dire che per un martello il mondo intero assomiglia ad un chiodo!
Tutta la nozione di successione nel tempo dipende direttamente dal processo della memoria, poiché è ovvio che senza memoria, non potremmo avere un’idea di tempo, né di passato o di futuro. La questione dunque è se la memoria ci riferisce un fenomeno reale che si chiama “tempo” o se invece essa crea un’illusione di tempo”.
A prima vista sembra che la memoria ci riferisca un quadro veramente reale del passato. Questi pezzetti di memoria ci fanno credere ad un passato reale e così facendo generiamo un vivo senso del tempo ed immaginiamo che ci muoviamo attraverso di esso verso il futuro. Tutta la nozione di tempo dipende direttamente dal fatto che attraverso la memoria, possiamo conoscere il vero passato. Ma in questo quadro si è infilata una sottile illusione - ben messa in evidenza già da   S. AGOSTINO- e recentemente confermata da fisici di fama come  Schrodinger e filosofi come Alan Watts. Infatti, se si guarda bene, non siamo mai consapevolidirettamente di un passato reale - siamo invece solo consci di un quadro mnemonico del passato ed inoltre la memoria esiste solo” nel e in quanto” presente. Quando si vede che la memoria non ha una effettiva conoscenza del passato, ma che ne ha un’esperienza presente, allora il sostegno dell’illusione-tempo collassa all’...istante! Passato e futuro collassano nell’adesso, la linearità nella simultaneità ed il tempo nell’Eternità. Quest’istante presente contiene tutto il tempo e quindi è senza tempo e dunque questo presente senza tempo è l’Eternità stessa. La conferma di questo (n.d.t. benché la fisica moderna lo cerchi ancora a tutti i costi!) è che nessuno ha mai trovato l’inizio del tempo: ciò che non ha inizio non ha fine e quindi dev’essere Eterno. Allo stesso modo ogni dualismo tra soggetto e oggetto scompare. Puoi simultaneamente pensare a tutto ciò e trovare un “pensatore ”che lo pensi? Invariabilmente la cosiddetta sensazione “io qui dentro” e la sensazione ”oggetti là fuori” sono la stessa unica sensazione. In questo momento … sei questa pagina che sta leggendo se stessa!
Dal momento che il dualismo passato/futuro e oggetto/soggetto sono illusori, ne consegue che stiamo già vivendo nel mondo reale infinito ed eterno, anche se tentiamo di definirlo, oscurandolo con nomi e simboli. Quindi tutte le discussioni sulla Mente unica, Brahman, la Vacuità e l’Infinito, l’Eterno e l’Assoluta Soggettività - tutto questo non è una descrizione analitica di come le cose dovrebbero essere o da raggiungere, ma una metafora per come le cose stanno già in ogni modo! Lo stato della coscienza com’è adesso è sempre identica all’Ultima, poiché come già detto, non puoi trovare un soggetto che possa essere separato dalla Realtà. Quindi è solo adesso che possiamo comprenderlo appieno.
L’osservatore è l’osservato: mai si potrà essere separati da ciò che ci circonda. Ecco perché i buddisti dicono che la Mente è Irraggiungibile solo perché non potrai mai raggiungere ciò che già sei, non più di quanto potrai uscire di casa per acquistare il tuo... piede!
Quindi non si tratterà di fare un viaggio a ritroso o in avanti nel tempo, ma nel “presente ora “per ricordarci solo di chi siamo veramente. Vedere che non siamo dei poveri ego, alienati, divorziati eppure intrappolati in un corpo, ma sanare il dualismo che oscura la nostra Suprema Identità… solo per realizzare che non è mai esistito. Un viaggio apparentemente inutile, ma… inevitabile.”

Per sintesi un breve commento:

Ogni “definizione” è utile solo all’istante in cui si vuol designare un evento, un oggetto, un pacco di vibrazioni momentanee che sembrano “durare”. Il concepimento, la nascita, la vita, la morte sono solo effimere parole in relazione ad altri concetti - come una rete senza fine - che tentano di cementare un ruscello che scorre: derivano dallo Zero e portano allo Zero, cioè all’Infinito Eterno. Fanno parte dell’Io sono, di Dio e della danza “surplace” della manifestazione. In realtà non è mai successo realmente né qualcosa né nulla: appare, si definisce e poi scompare. “Siamo Quello”, prima di qualunque concetto, ma se tentiamo di descriverlo, oggettivandolo, solidificandolo, cadiamo di nuovo nell’allucinazione. La mente è così abile da riuscire a farci immaginare chissà quali… burroni senza fondo, dove un povero “qualcosa” immaginario - cui però siamo identificati e aggrappati - rischia di cadere in eterno (!), per mancanza di un punto di riferimento! Al contrario è proprio quello, che ci fa soffrire d’infelicità e di mancanza. In realtà quando scopriamo che il fondo senza fondo, l’Inconcepibile e Indescrivibile è di fatto la nostra Sorgente eterna, completa, la felicità che è appagamento costante e senza limiti, sarà il nostro costante piedistallo, qualunque cosa succeda nel film di gioia o di orrore che si presenti. Le nuvole dell’Io sono e della manifestazione passeranno senza lasciar traccia, sul fondo senza fondo, come il nostro alito in una giornata di gelo. –

fonte:Isabella Soragna